espatriati per caso

RISCUOTERE LA PENSIONE ALL’ESTERO: COSA SUGGERISCE L’INPS? - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
112230
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
124300
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
191920

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

RISCUOTERE LA PENSIONE ALL’ESTERO: COSA SUGGERISCE L’INPS?

Creato Giovedì, 01 Gennaio 2015
AddThis Social Bookmark Button

pensione estero

RISCUOTERE LA PENSIONE ALL’ESTERO: COSA SUGGERISCE L’INPS?

Se ci si trasferisce all’estero si deve fare anche i conti con diverse difficoltà. Nell’ultimo periodo sempre più pensionati stanno decidendo di abbandonare il nostro Paese per andare a trovare un paradiso lontano dove vivere con poco e godersi la vecchiaia. Per molti pensionati in Italia non c’è futuro e non si arriva neppure a fine mese, mentre in alcuni Paesi esteri si può condurre una vita più che dignitosa, dopo tutti i sacrifici e il lavoro.

Ma cosa si fa per ricevere la pensione all’estero?

Vediamo cosa dice l’INPS in merito. Per l’istituto previdenziale l’anziano ha due chances: quella di mantenere il pagamento in Italia e quella di riscuotere la pensione nel Paese in cui si stabilisce.

Vediamo come.

Nel momento in cui si presenta la volontà di trasferirsi all’estero e quella di voler ricevere altrove la propria pensione, l’anziano dovrà presentare domanda per far sì che questo avvenga. Il tutto deve essere compilato e inviato online e per chi non ne è capace sorgono dei punti di aiuto. Il tutto, poi, viene preso in carico dall’INPS che provvederà a inviare la pensione nel nuovo Paese di residenza.

Se si ha una pensione da dipendente pubblico e ci si trasferisce in un Paese dell’Area dell’Unione Monetaria Europea o in un Paese non appartenente a quest’ultima si può richiedere l’accredito della pensione direttamente su un conto estero che il pensionato dovrà provvedere ad aprire quanto prima, per facilitare l’iter burocratico. Per ogni altra informazione vi rimandiamo sul sito ufficiale dell’INPS dove è chiaramente spiegato tutto quello che serve sapere per richiedere la riscossione della pensione all’estero.

Consigliamo di informarsi prima di partire, in modo da avere il tempo di fare tutto quanto viene richiesto e preparare i documenti necessari.

Una volta che tutta questa burocrazia è stata accantonata si può iniziare a godersi la pensione.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 04/07/2014, 12:53 by mome85
  OPPORTUNITÀ DI LAVORO IN EUROPA, CANADA E AUSTRALIA Per chi ha voglia di emigrare c’è una grossa incognita da affrontare: il Paese prescelto...
Written on 20/10/2013, 16:27 by mome85
ANDARE IN CANADA COL PROGRAMMA “LIVE-IN CAREGIVER” Condizioni preliminari: Età: dai 18 ai 30 anni Durata del soggiorno: 1 anno. È possibile...
107280
Written on 30/01/2013, 14:58 by mome85
COME OTTENERE UN VISTO VACANZA LAVORO PER ANDARE IN CANADA Il Visto Vacanza Lavoro per andare in Canada permette di effettuare un soggiorno di 12 mesi...
Written on 10/06/2012, 17:10 by mome85
ANDARE A STUDIARE ALL'ESTERO IN CANADA E NEGLI STATI UNITI Andare a studiare in Canada e negli Stati Uniti Il Canada e gli Stati Uniti...
Written on 04/06/2012, 00:27 by mome85
SOGGIORNO LINGUISTICO IN CANADA Se avete deciso di andare a vivere in Canada, ponetevi le domande giuste per scegliere il luogo che più vi aggrada....

GOOLGE+

Sunday the 20th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -