espatriati per caso

TRASFERIRSI A LONDRA? SEMPLICE SE SAI COME FARLO - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
112640
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
124680
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
193300

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

TRASFERIRSI A LONDRA? SEMPLICE SE SAI COME FARLO

Creato Martedì, 22 Luglio 2014
AddThis Social Bookmark Button

london calling

TRASFERIRSI A LONDRA? SEMPLICE SE SAI COME FARLO

Soprattutto quando si è più giovani, se si pensa a un trasferimento, una delle mete più gettonate è senza dubbio Londra. La capitale del Regno Unito, infatti, ammalia non poco giovani, studenti e persone adulte che vogliono cambiare vita o anche solo fare un’esperienza lavorativa o di studio.

Ma quali sono gli step necessari per trasferirsi a Londra? Trasferirsi all’estero, che sia per un lungo periodo o solo per qualche mese, non è mai semplice. Cercando in rete, si trovano moltissime dritte, ma è sempre meglio avere le idee più chiare possibile prima di partire, in modo da avere anche il tempo per preparare tutti i documenti indispensabili.

Prima di partire per Londra, vi consigliamo di armarvi di un curriculum vitae ben fatto e ben tradotto. Questo consiglio vale, naturalmente, per chi cerca di trasferirsi per trovare un lavoro che qui in Italia fatica a ottenere. In Inghilterra si fa molta attenzione al curriculum vitae ed è per questo che chi aspira ad ottenere un posto deve averne uno, possibilmente tradotto in un buon inglese perché anche quello fa la differenza. Uno step ancora più intelligente sarebbe quello di mandare suddetto cv direttamente dall’Italia e prima di partire: si selezionano le aziende che fanno più gola o i posti di lavoro più allettanti e si invia il cv con una bella lettera di presentazione (sempre in inglese) e si incrociano le dita. Partire con una vaga idea di cosa si andrà a fare e, magari, con qualche colloquio già fissato è sempre meglio. Per trasferirsi a Londra non servono visti o documenti particolari: controllate che la vostra carta di identità non sia scaduta e sia valida per l’espatrio. Naturalmente, le leggi sul lavoro sono diverse rispetto all’Italia e su quelle è meglio informarsi prima della partenza, onde evitare brutte sorprese.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 17/07/2014, 16:02 by mome85
LAVORO ALL’ESTERO: COME GESTIRE LA PRIMA ESPERIENZA Quando si trova per la prima volta lavoro all’estero, si cercano dei consigli su come vivere al...
105380
Written on 27/06/2013, 21:57 by mome85
ESPERIENZA DI UNA BLOGGER ITALIANA A LONDRA Raccontaci chi sei e che cosa facevi in Italia prima di partire. Sono una romana doc che prima di...
Written on 17/03/2013, 17:50 by mome85
ESPERIENZA DI UN INFORMATICO ITALIANO A BRUXELLES Raccontaci chi sei e che cosa facevi in Italia prima di partire. Ho lasciato l'Italia nel 2007, da...
Written on 22/12/2012, 19:47 by mome85
LA MIA ESPERIENZA A LONDRA DA SUBWAY Ho iniziato a cecare lavoro dopo tre settimane che ero a Londra.  Dovevo prima ambientarmi, Londra è una...
Written on 07/07/2012, 00:06 by mome85
ESPERIENZA DI CHI HA TROVATO LAVORO D’ESTATE ANDANDO IN INGHILTERRA Come hai trovato lavoro d'estate a Londra? All'inizio del 2010, sono andato a...
244380

GOOLGE+

Thursday the 24th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -