espatriati per caso

TRASFERIRSI ALL’ESTERO: ECCO COSA CAMBIA - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
112850
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
124910
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
193750

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

TRASFERIRSI ALL’ESTERO: ECCO COSA CAMBIA

Creato Lunedì, 21 Luglio 2014
AddThis Social Bookmark Button

trasferirsi allestero

TRASFERIRSI ALL’ESTERO: ECCO COSA CAMBIA

Trasferirsi all’estero, che sia per lavoro o per studio, comporta dei cambiamenti, talvolta drastici, nei modi di vivere.

Quando ci si costruisce una nuova vita, che sia anche solo momentanea, bisogna cambiare delle abitudini e tutto questo fa sì che si inneschino nuovi meccanismi.

Ma cosa cambia in una persona che decide di abbandonare l’Italia per andare a vivere all’estero? Innanzitutto, oltre al modo di vivere, cambia immediatamente la prospettiva e ci si sente sicuramente più liberi. Questa sensazione si avverte soprattutto quando si è più giovani: sino a quel momento, magari, la casa era condivisa con i genitori e, all’improvviso, la situazione cambia e tutto sembra diverso. Tutto questo, ovviamente, aumenta gli stimoli a scoprire una nuova realtà e a vivere nuove cose. Inoltre, quando si vive all’estero si impara anche tanto: innanzitutto, si impara una nuova lingua che permette di fare nuove conoscenze e cercare un lavoro. Si cercherà di parlare italiano, ma si vorrà anche usare la nuova lingua il più possibile. Del resto, l’italiano rimane la lingua che si usa con i cari ed è la lingua natale, ma impararne una al punto tale da saperla parlare fluentemente, riuscendo a farsi capire, è una delle cose che più esalta in assoluto dell’esperienza all’estero.

Si cambia quando si decide di emigrare, per anni o per qualche mese, e si cambia in maniera positiva, anche perché al ritorno in Italia si vedrà tutto con occhi differenti. Quando si è all’estero, la mancanza del nostro Paese è tanta e forte, ma se si vedono nuove prospettive di vita, la voglia di tornare diminuisce sempre più. Si torna molto volentieri in vacanza, ma la vita vera rimane altrove. Trasferendosi all’estero si inizia una nuova vita e si aprono nuovi capitoli, grazie ai quali si capisce che, in fondo, alla fine tutto è possibile, anche migliorare un tenore di vita che sembrava volare troppo basso.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 04/07/2014, 12:53 by mome85
  OPPORTUNITÀ DI LAVORO IN EUROPA, CANADA E AUSTRALIA Per chi ha voglia di emigrare c’è una grossa incognita da affrontare: il Paese prescelto...
Written on 20/10/2013, 16:27 by mome85
ANDARE IN CANADA COL PROGRAMMA “LIVE-IN CAREGIVER” Condizioni preliminari: Età: dai 18 ai 30 anni Durata del soggiorno: 1 anno. È possibile...
107530
Written on 30/01/2013, 14:58 by mome85
COME OTTENERE UN VISTO VACANZA LAVORO PER ANDARE IN CANADA Il Visto Vacanza Lavoro per andare in Canada permette di effettuare un soggiorno di 12 mesi...
Written on 10/06/2012, 17:10 by mome85
ANDARE A STUDIARE ALL'ESTERO IN CANADA E NEGLI STATI UNITI Andare a studiare in Canada e negli Stati Uniti Il Canada e gli Stati Uniti...
Written on 04/06/2012, 00:27 by mome85
SOGGIORNO LINGUISTICO IN CANADA Se avete deciso di andare a vivere in Canada, ponetevi le domande giuste per scegliere il luogo che più vi aggrada....

GOOLGE+

Friday the 25th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -