espatriati per caso

DATI EMIGRAZIONE: QUANTE PERSONE HANNO LASCIATO IL NOSTRO PAESE LO SCORSO ANNO? - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
146280
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
163150
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
247780

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

DATI EMIGRAZIONE: QUANTE PERSONE HANNO LASCIATO IL NOSTRO PAESE LO SCORSO ANNO?

Creato Domenica, 13 Luglio 2014
AddThis Social Bookmark Button

Ministero-degli-esteri

DATI EMIGRAZIONE: QUANTE PERSONE HANNO LASCIATO IL NOSTRO PAESE LO SCORSO ANNO?

Quanti sono gli italiani che nel 2013 hanno deciso di emigrare e hanno fatto il grande passo? I numeri che stiamo per darvi dovrebbero fare pensare, perché si tratta di cifre abbastanza importanti. Tutto questo denota che il nostro Paese è ancora in crisi e il tutto non accenna a diminuire. I dati che vi daremo sono stati reperiti dall’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero). Ma entriamo nei dettagli. Nel 2013, stando ai dati, ben 95 mila italiani hanno fatto le valigie e si sono trasferiti all’estero.

Ma chi sono questi emigrati del terzo millennio? In primo luogo, tra questi 95 mila ci sono moltissimi giovani, che hanno deciso di lasciare il nostro Paese. Avrete sentito parlare di fuga dei cervelli: è proprio ai giovani che abbandonano l’Italia per cercare sbocchi all’estero che si parla. Ma ci sono anche tanti over 40 che si sono trasferiti.

Ma da che regione? Si sono spostati soprattutto lombardi e veneti, ma possiamo anche dire che in ogni parte d’Italia c’è chi ha fatto le valigie e ha abbandonato il Paese: che si tratti di Nord, Centro o Sud, la situazione non cambia, perché la crisi la viviamo ovunque.

Veniamo, quindi, al punto più spinoso: sono emigrati più o meno italiani rispetto al 2012? Dai dati che abbiamo analizzato si nota che la percentuale è aumentata del 19,2% e del 55% se si prende in considerazione il 2011. Dati che dovrebbero fare riflettere: nel corso degli ultimi anni il numero degli expats è cresciuto a dismisura.

Dove ci si trasferisce? In Gran Bretagna, in Germania e in Paesi molto più lontani come, ad esempio, il Brasile. Si tratta di trasferimenti a medio e lungo termine e questo significa che gran parte delle persone che hanno deciso di andarsene non torneranno più in Italia, perché probabilmente la vita che troveranno all’estero sarà migliore di quella che avevano qui.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 20/03/2015, 17:10 by mome85
PROFESSIONE CHEF: COME TROVARE LAVORO ALL’ESTERO Quando si decide di emigrare in un nuovo Paese è sempre bene avere le idee ben chiare. Cosa si vuole...
Written on 18/07/2014, 19:31 by mome85
CERCARE LAVORO IN BRASILE: COME FARE? Sebbene in questo periodo il Brasile è al centro dell’attenzione per via dei Mondiali di Calcio del 2014 appena...
Written on 17/07/2014, 16:02 by mome85
LAVORO ALL’ESTERO: COME GESTIRE LA PRIMA ESPERIENZA Quando si trova per la prima volta lavoro all’estero, si cercano dei consigli su come vivere al...
125440
Written on 04/07/2014, 12:53 by mome85
  OPPORTUNITÀ DI LAVORO IN EUROPA, CANADA E AUSTRALIA Per chi ha voglia di emigrare c’è una grossa incognita da affrontare: il Paese prescelto...
121380
Written on 23/01/2014, 15:09 by mome85
L’UNIONE EUROPEA POTENZIA LA RETE PER CHI CERCA LAVORO Con i tassi di disoccupazione che si registrano in questi ultimi mesi, l’Unione Europea e le sue...
125310

GOOLGE+

Friday the 18th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -