espatriati per caso

TRASFERIRSI ALL’ESTERO: COME SCEGLIERE LA SCUOLA PER I PROPRI FIGLI - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
117530
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
129460
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
204200

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

TRASFERIRSI ALL’ESTERO: COME SCEGLIERE LA SCUOLA PER I PROPRI FIGLI

Creato Lunedì, 28 Luglio 2014
AddThis Social Bookmark Button

estero figli scuola

TRASFERIRSI ALL’ESTERO: COME SCEGLIERE LA SCUOLA PER I PROPRI FIGLI

Quando ci si trasferisce all’estero e si trova un lavoro, quasi sicuramente è una scelta senza via di ritorno. Se si inizia una nuova vita in un Paese estero e ci si rende conto che le prospettive sono migliori di quelle che ci vengono offerte nel nostro Stato, difficilmente si torna indietro. Ecco che, quindi, spesso tutta la famiglia si riunisce nel nuovo Paese e sorge un primo problema, che riguarda i figli. Questi ultimi dovranno continuare a studiare anche se lontano dall’Italia.

Come scegliere la scuola per i propri figli? Quando ci si trasferisce in un nuovo Paese si deve innanzitutto cercare di capire quello che sarà meglio per i figli. Scegliere la scuola migliore è il primo passo per farli stare bene e per cercare di farli integrare. Prima dell’iscrizione ci si deve informare: qual è la scuola migliore della zona? Come vengono integrati gli stranieri? Spesso si cerca di iscrivere i propri figli nelle scuole italiane, ma lo sconsigliamo perché se vengono iscritti in una scuola del luogo potranno anche imparare una lingua diversa e potranno integrarsi al meglio. Ovviamente, prima di iscriversi dovranno avere comunque una infarinatura della lingua che si dovrà parlare e in cui si dovrà studiare. In secondo luogo, ci si deve informare su tutta la burocrazia da tenere in considerazione. Vogliamo ricordare che la maggior parte delle scuola internazionali sono private e, quindi, a pagamento e questo dovrebbe essere un altro motivo per scegliere una scuola del posto. Naturalmente, come detto in precedenza, il ragazzo o il bambino devono avere una preparazione, seppur minima, per affrontare le lezioni in lingua e per far fronte a una cultura diversa, con la quale, però, dovranno ugualmente confrontarsi giorno dopo giorno, dato che vivere in un altro Paese è anche questo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 14/07/2014, 18:17 by mome85
EMIGRARE CON TUTTA LA FAMIGLIA O DA SOLI? Quando si deve decidere se emigrare o meno, la decisione non è mai semplice, perché talvolta si possono...
Written on 28/06/2014, 12:22 by mome85
  UN PONTE PER CALEDONIA: UNA COPPIA DI ITALIANI IN SCOZIA Raccontaci chi siete e che cosa facevate in Italia prima di partire. Ciao, mi chiamo...
Written on 27/01/2014, 22:01 by mome85
I DOCUMENTI CHE SERVONO PER LAVORARE NEGLI STATES Il vostro grande sogno è quello di trasferirvi negli Stati Uniti per trovare il lavoro dei vostri...
Written on 14/01/2014, 21:20 by mome85
SEMPRE PIÙ ITALIANI EMIGRANO: MA PERCHÉ? Oggi giorno non si fa altro che parlare della fuga dei cervelli dal nostro Paese e, ormai, quello...
Written on 07/10/2013, 21:37 by mome85
MAMMAINORIENTE.COM: UNA FAMIGLIA TRA THAILANDIA, CINA ED ITALIA Oggi pubblichiamo l’intervista a Federica che gentilmente ha risposto alle nostre...

GOOLGE+

Sunday the 22nd. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -