espatriati per caso

VIVERE E LAVORARE IN TURCHIA: TUTTE LE DRITTE - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
109590
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
160740

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

VIVERE E LAVORARE IN TURCHIA: TUTTE LE DRITTE

Creato Mercoledì, 08 Gennaio 2014
AddThis Social Bookmark Button


turchia

VIVERE E LAVORARE IN TURCHIA: TUTTE LE DRITTE

Chi di noi non ha mai pensato di andare a Istanbul? Forse un po’ meno hanno pensato di volerci andare a vivere, anche se nel nostro Paese non manca chi lascia tutto per trasferirsi in Turchia.

Sebbene Istanbul sia la città più grande e nota, nonché la capitale, ci sono anche altre città che valgono la pena di essere visitate e, perché no, vissute.

Per chi cerca lavoro in Turchia, consigliamo di iniziare a cercalo su internet, mandando il proprio curriculum alle aziende che possono interessare.

C’è da sottolineare, prima di qualsiasi altra cosa, che dal febbraio 2012 la Turchia ha deciso di modificare la legge che concerne gli ingressi turistici. Vediamo in che modo: prima di suddetta data, ci si poteva fermare nella nazione 3 mesi, dato che la durata del visto turistico era, appunto, di 90 giorni. Alla scadenza del visto bastava uscire dalla nazione anche solo per un giorno, rientrare con un nuovo visto e stare altri 3 mesi. Va da sé che, grazie a questa legge, gli stranieri che volevano risiedere in Turchia potevano farlo semplicemente con il visto turistico che, di volta in volta, rinnovavano senza regole. Adesso, invece, la legge è cambiata e con il visto turistico si può risiedere in Turchia solo 3 mesi ogni 6 mesi. Per chi intende rimanerci di più si deve ottenere il permesso di lavoro, onde evitare di incorrere in sanzioni.

Ma com’è la vita in Turchia? Essendo una nazione molto variegata e multi culturale, il tenore di vita cambia in base alla zona: ci sono delle zone ricche e molto favorevoli, come le grandi città alla stregua di Istanbul, e ci sono le realtà più arretrate. Ovviamente, noi consigliamo le grandi città, che sono anche molto più aperte dal punto di vista culturale e mentale: Istanbul, ad esempio, è una città cosmopolita e molto europea per tantissimi aspetti. Il lavoro per gli italiani si trova specialmente nel settore turistico e in quello della ristorazione, ma per trovare quello che si desidera consigliamo di visitare le nostre offerte di lavoro per italiani in Turchia.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 24/07/2014, 11:30 by mome85
COME DIVENTARE INSEGNANTI DI ITALIANO IN INGHILTERRA Quando ci si trasferisce all’estero e, magari, si ha la laurea in lingue, uno dei sogni maggiori è...
Written on 17/07/2014, 16:02 by mome85
LAVORO ALL’ESTERO: COME GESTIRE LA PRIMA ESPERIENZA Quando si trova per la prima volta lavoro all’estero, si cercano dei consigli su come vivere al...
Written on 01/02/2014, 18:40 by mome85
EMIGRARE INSEGNANDO ITALIANO ALL’ESTERO In molti sperano di riuscire ad andarsene dal nostro Paese, ma a volte non si vedono prospettive interessanti,...
104150
Written on 27/06/2013, 21:57 by mome85
ESPERIENZA DI UNA BLOGGER ITALIANA A LONDRA Raccontaci chi sei e che cosa facevi in Italia prima di partire. Sono una romana doc che prima di...
Written on 28/04/2013, 20:00 by mome85
  NUOVE OFFERTE IN OLANDA: SI CERCANO INSEGNANTI DI ITALIANO   Se il vostro obiettivo nella vita è quello di fare gli insegnanti, sarà...

GOOLGE+

Wednesday the 18th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -