espatriati per caso

AU PAIR: ANDARE COME RAGAZZA ALLA PARI IN INGHILTERRA - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
110550
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
162800

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

AU PAIR: ANDARE COME RAGAZZA ALLA PARI IN INGHILTERRA

Creato Martedì, 10 Luglio 2012
AddThis Social Bookmark Button

au pair

AU PAIR: ANDARE COME RAGAZZA ALLA PARI IN INGHILTERRA

Andare come ragazza/o alla pari in Inghilterra è una delle soluzioni più ambite dai giovani che desiderano migliorare il loro inglese.

Anche se non esiste una legislazione particolare per il lavoro di ragazza alla pari in Inghilterra, una serie di raccomandazioni, generalmente rispettate, è stata predisposta dall'Associazione britannica delle agenzie alla pari (BAPAA).

Anche i ragazzi, come le ragazze possono occupare un posto di au pair in una famiglia inglese, e tradizionalmente i giovani hanno dai 17 ai 27 anni.

La BAPAA ha stabilito una lista di raccomandazioni per inquadrare il lavoro di au pair in Inghilterra. In Inghilterra, il candidato lavora generalmente tra le 25 e le 35 ore per 5 giorni alla settimana, anche se è possibile lavorare di più. Può essere richiesto di lavorare fino a 2 sere in più la settimana (le notti supplementari devono in teoria essere pagate come straordinario).

Si hanno 2 giorni a settimana liberi e almeno un fine settimana al mese per poter frequentare i corsi d’inglese scelti.

Da settembre 2010, la BAPAA raccomanda un periodo di 4 settimane di vacanze ogni 12 mesi lavorati. L’au pair percepisce una retribuzione durante le vacanze, ma se il soggiorno dura meno di un anno, il periodo di vacanze è calcolato pro-rata su 1,66 giorni al mese. Non si ha l’obbligo di fare le vacanze contemporaneamente a quelle della famiglia d'accoglienza. Il salario minimo suggerito dalla BAPAA è di £65 alla settimana per 25 ore di lavoro, invece per 30 ore di lavoro, il salario deve essere di £80.

Si ha a disposizione una camera con pensione completa e l'attrezzatura necessaria per poter  studiare. Una ragazza alla pari in Inghilterra non può essere la sola ad essere responsabile di un bambino di meno di 2 anni. La BAPAA raccomanda ai candidati di assicurarsi di essere in possesso, prima o all’inizio del soggiorno, di un contratto che precisa l’ammontare dello stipendi, le vacanze ed i compiti che dovranno essere eseguiti.

In breve una lista di compiti che il candidato può o non può effettuare. Ne diamo un estratto:

Compiti da svolgere

Compiti da non svolgere

      • Lavare le stoviglie
      • Preparare pasti semplici per i bambini
      • Mantenere pulita e ordinata la cucina
      • Fare il bucato
      • Stirare gli abiti dei bambini
      • Sistemare gli abiti
      • Passare l'aspiratore
      • Spolverare
      • Fare e cambiare i letti dei bambini
      • Pulire il bagno dei bambini
      • Fare la piccola spesa quotidiana
      • Portare fuori e nutrire gli animali domestici     
      • Portare fuori la spazzatura

 

      • Occuparsi del giardino
      • Lavare le finestre
      • Fare le pulizie di primavera
      • Pulire i tappeti
      • Pulire l'automobile
      • Fare la spesa completa
      • Lavare gli animali
      • Fare il letto dei genitori*
      • Pulire il bagno dei genitori *
      • Stirare gli abiti dei genitori *
      • Cucinare per tutta la famiglia

*Questi compiti possono essere richiesti, se il periodo durante il quale l'alla pari si occupa dei bambini, non rappresenta una parte sufficientemente importante del lavoro. Questi punti devono essere chiariti prima dell'inizio del soggiorno. 

 Esistono molte soluzioni per partire come au pair in Inghilterra. La prima consiste nel trovare offerte da sé, e per ciò, occorre andare su siti di annunci come Gumtree.com o siti più specializzati come AuPair-World. È necessario essere molto attenti perché non si sa che invia l’annuncio né quale sono le sue reali intenzioni. Inoltre, le famiglie che ricercano ragazze alla pari senza passare per un'agenzia potrebbero avere tendenza a prendere più distanza dalle raccomandazioni del BAPAA. 

Scegliere un'agenzia facente parte del BAPAA è un'altra soluzione per partire alla pari in Inghilterra. L'elenco delle agenzie alla pari in Inghilterra è disponibile qui. Occorre dunque prendere contatto con esse o passare tramite un'agenzia partner in Italia.

Le famiglie inglesi hanno a volte anche la necessità di cercare nannies. Per questo, scrivono annunci su Gumtree.com, utilizzano portali specializzati come  Nannyjob.co.uk o contattano agenzie specializzate nell'assunzione o la sistemazione di nannies.

 

Commenti   

 
+1 #2 Gladys Green 2013-10-19 10:23
Thanks to share such good post.[url:http: //www.childcare hunt.co.uk]Au Pair Agencies
Citazione
 
 
0 #1 childcarehunt 2013-09-26 07:29
Thanks to share this post. [url="http://ww w.childcarehunt .co.uk"]Live in au pair
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 29/06/2014, 13:49 by mome85
VADO A VIVERE ALLE BALEARI Trasferirsi a vivere in un altro paese non è cosa semplice e, specialmente nei primi tempi, non è facile reperire tutte le...
Written on 27/06/2014, 18:15 by mome85
ANDARE A VIVERE LA PENSIONE IN MESSICO Andare a vivere la pensione in Messico? Perché no? A favore di questa nazione c’è il bel tempo e il sole,...
Written on 04/02/2014, 22:45 by mome85
ANDARE A LAVORARE IN AUSTRALIA: IL SISTEMA SKILL SELECT Oggi come oggi l’Australia è una delle mete più gettonate da chi decide di andarsene...
Written on 29/01/2014, 22:24 by mome85
VIVERE CON MENO DI 350 EURO AL MESE? ECCO I PAESI DOVE SI PUÒ Il vostro sogno è quello di andare via dal nostro Paese per cercare fortuna altrove? A...
Written on 12/01/2014, 18:36 by mome85
VIVERE LA PRIMA GRAVIDANZA ALL’ESTERO Vivere la prima gravidanza all'estero è un trauma ed io ne sono la prova soprattutto se come me non siete tanto...

GOOLGE+

Thursday the 23rd. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -