espatriati per caso

IN GRAN BRETAGNA LA DISOCCUPAZIONE È IN CALO - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
115990
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
127830
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
201630

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

IN GRAN BRETAGNA LA DISOCCUPAZIONE È IN CALO

Creato Giovedì, 30 Gennaio 2014
AddThis Social Bookmark Button

gran bretagna

IN GRAN BRETAGNA LA DISOCCUPAZIONE È IN CALO

Se state cercando un Paese in cui la disoccupazione non sia una piaga come in Italia, allora dovete scegliere la Gran Bretagna che, nell’ultimo periodo, ha fatto registrare un calo sostanziale del numero dei disoccupati. I dati resi noti dall’Office of National Statistics parlano chiaro: nell’ultimo trimestre del 2013 il tasso di disoccupazione è sceso al 7,1%. Questo significa un -0,5% rispetto al periodo precedente. La ripresa economica, quindi, si sta facendo sentire e la Gran Bretagna sta traendo inaspettato giovamento dalla situazione. Il governo britannico, a differenza degli altri governi europei incluso il nostro, non può che gioire della situazione. Tuttavia, alcuni sostenitori dei diritti dei meno abbienti fanno presente che, dato che i salari sono rimasti sempre gli stessi, nonostante la lieve ripresa, non possono godere tutti del miglioramento della situazione economica. Nonostante queste piccole critiche, in Gran Bretagna si esulta per il risultato raggiunto, tanto che si annuncia un cambio di politica monetaria al raggiungimento della soglia del 7%.

Quello che, probabilmente, si andrà a modificare è la politica sui tassi di interesse. Le previsioni sono ottime: si pensa che, con due anni di anticipo, la nazione possa arrivare alla soglia del 6,5% entro quest’anno e per questo motivo sarà necessario ripensare anche i salari. Il mercato del lavoro, quindi, sta per subire uno scossone ma, a differenza di quello che accade nel nostro Paese e nei Paesi a noi vicini, suddetto cambiamento sarà in positivo. Del resto non si sentiva una notizia del genere da quasi 6 anni, da quando, cioè, la crisi economica ha iniziato ad attanagliare le nostre economie. Sebbene l’economia britannica sia sempre stata una delle più solide, questo non significa che non abbia risentito della crisi, ma, come possiamo capire, si sta rialzando con un certo anticipo rispetto alla tabella di marcia. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 20/03/2015, 17:10 by mome85
PROFESSIONE CHEF: COME TROVARE LAVORO ALL’ESTERO Quando si decide di emigrare in un nuovo Paese è sempre bene avere le idee ben chiare. Cosa si vuole...
Written on 18/07/2014, 19:31 by mome85
CERCARE LAVORO IN BRASILE: COME FARE? Sebbene in questo periodo il Brasile è al centro dell’attenzione per via dei Mondiali di Calcio del 2014 appena...
Written on 17/07/2014, 16:02 by mome85
LAVORO ALL’ESTERO: COME GESTIRE LA PRIMA ESPERIENZA Quando si trova per la prima volta lavoro all’estero, si cercano dei consigli su come vivere al...
108540
Written on 04/07/2014, 12:53 by mome85
  OPPORTUNITÀ DI LAVORO IN EUROPA, CANADA E AUSTRALIA Per chi ha voglia di emigrare c’è una grossa incognita da affrontare: il Paese prescelto...
101450
Written on 28/06/2014, 12:22 by mome85
  UN PONTE PER CALEDONIA: UNA COPPIA DI ITALIANI IN SCOZIA Raccontaci chi siete e che cosa facevate in Italia prima di partire. Ciao, mi chiamo...

GOOLGE+

Monday the 25th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -