espatriati per caso

VISTO PER ANDARE A LAVORARE A SINGAPORE - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
103990
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
150850

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

VISTO PER ANDARE A LAVORARE A SINGAPORE

Creato Venerdì, 03 Maggio 2013
AddThis Social Bookmark Button

Singapore2

VISTO PER ANDARE A LAVORARE A SINGAPORE

Tra le nazioni economicamente rilevanti in Asia troviamo Singapore e di conseguenza per alcune figure professionali il visto per andare a lavorare a Singapore diventa fondamentale.

Le aziende a Singapore, oltre a quelle locali, sono anche giapponesi americane ed europee e in gran parte trattano prodotti commerciali di importazione ed esportazione.

A seconda dei casi ci sono più tipi di visto per andare a Singapore:

Il primo si chiama Employment Pass ed è un visto rilasciato dai datori di lavoro a quei lavoratori che hanno delle alte qualifiche e dove spesso la paga mensile è uguale o superiore ai 3000 $. Qualora si cambiasse datore di lavoro si dovrà fare nuovamente la domanda di visto.

A seconda della qualifica, della mansione svolta, e dello stipendio percepito ci sono diversi visti Employment Pass.

Per chi volesse partire con la famiglia a seguito si può fare richiesta di un Dependent Pass per il congiunto ed i figli di età inferiore ai 21 anni.

Il Personalised Employment Pass, è simile all’Employment Pass ma in aggiunta al primo si ha il diritto di restare per 6 mesi sul territorio e cercare lavoro, e viene rilasciato per specifici meriti riconosciuti al richiedente.

Un terzo tipo di visto è l’Employment Pass Elegibility Certificate che permette all’interessato di per massimo un anno avendo il tempo necessario per trovare lavoro. Ma una volta trovato un lavoro questo visto non permette di lavorare e quindi si ha l’obbligo di richiedere un Employment Pass.

Un altro visto è l’S Pass è un visto per i lavoratori con delle qualifiche professionali di livello medio e che percepiscano un salario superiore ai 2000 $. Su richiesta dell’interessato il datore di lavoro fa richiesta di un S Pass e la domanda deve essere valutata utilizzando un sistema di punti calcolati su diversi criteri come la qualifica, gli anni di esperienza, il titolo di studio e lo stipendio mensile.

Ogni azienda non può superare il 25% dei dipendenti con visto S Pass.

Per i lavoratori senza alcuna qualifica, esiste il Work Permit che dura 2 anni in base a particolari criteri e permette di lavorare solo per un datore di lavoro e senza cambiare inquadramento professionale.

Conoscete altri tipi di visto?

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 11/07/2014, 00:49 by mome85
IN EUROPA IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE CALA, IN ITALIA SALE (MA NON TRA I GIOVANI) Nonostante da tempo si parli di una graduale ripresa e conseguente...
Written on 18/01/2014, 15:43 by mome85
QUALI SONO I PAESI CON UN TASSO DI DISOCCUPAZIONE BASSO? Sempre più italiani decidono di lasciare il nostro Paese per andare alla ricerca della fortuna...

GOOLGE+

Sunday the 23rd. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -