espatriati per caso

VISTO PER ANDARE A FARE UNO STAGE IN GIAPPONE - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
107540
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
157070

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

VISTO PER ANDARE A FARE UNO STAGE IN GIAPPONE

Creato Domenica, 08 Luglio 2012
AddThis Social Bookmark Button

 giappone

VISTO PER ANDARE A FARE UNO STAGE IN GIAPPONE

Esistono due alternative riguardanti il visto per andare a fare uno stage in Giappone:

1) lo stage non è remunerato ed è di una durata inferiore a tre mesi

2) lo stage è remunerato (indipendentemente dalla durata) oppure lo stage è di una durata superiore ai tre mesi (che sia remunerato o no). 

Le formalità da compiere variano in base a quale tipo di stage si sceglie e se necessita o meno di un visto. Gli studenti italiani (ma anche canadesi, francesi, svizzeri, tunisini e altri ancora indicati in una lista) non hanno bisogno di visto per fare uno stage in Giappone a condizione che quest'ultimo non sia remunerato e che non duri oltre tre mesi.

Gli studenti italiani, possono dunque partire per il Giappone soltanto con il passaporto, a condizione che  abbia una validità superiore di almeno 6 mesi alla data prevista di ritorno in Italia.

Qualora lo stage duri esattamente 90 giorni e il futuro stagista preveda di recarsi in Giappone un po’ prima dell'inizio dello stage e ripartire un po'dopo, è consigliato prendere contatto con l'ambasciata del Giappone in Italia, per conoscere con certezza le condizioni di soggiorno che si applicano in questo caso particolare. Attenzione, in teoria, la persona che risiede temporaneamente in Giappone e che beneficia di un'esenzione da visto può, una volta arrivato sul posto, fare una domanda presso l'ufficio immigrazione giapponese per ottenere un'estensione della sua autorizzazione di soggiorno. Questa regola non si applica nel caso di uno stage. Occorre dunque assolutamente ottenere un visto per uno stage se si prevede che quest'ultimo sia di una durata superiore a 3 mesi.

Effettivamente, qualora la durata dello stage sia superiore ai tre mesi e/o lo stage sia remunerato, occorre ottenere un visto per uno stage. Se lo stage è remunerato (indipendentemente dalla durata) o se lo stage è di una durata superiore ai tre mesi (che sia remunerato o no), ottenere un visto per uno stage per il Giappone è obbligatorio.

Esistono due procedure diverse per ottenere questo visto.

La prima consiste nell’ottenere il Certificate of Eligibility (COE) presso l'ufficio immigrazione giapponese. Per questo è necessario presentarsi all'ambasciata del Giappone a Roma con il COE, il passaporto, un modulo di domanda di visto ed una foto d'identità. Questa prima procedura consiste nell’ottenere un COE prima di fare la domanda di visto e anche se non è obbligatoria, è vivamente raccomandata dall'ambasciata giapponese a Roma.

Se non desiderate ottenere un COE, occorrerà allora costituire un dossier composto da alcuni documenti (convenzione di stage, documento dell'università che attesta che la realizzazione di questo stage è obbligatoria, descrizione del corso universitario seguito, documento con la lista completa dei vari crediti già ottenuti, lettera d'accettazione della struttura d'accoglienza in Giappone che comprende una descrizione precisa delle attività dello stage ecc.…). Una volta creato il dossier per la domanda del visto, lo stagista dovrà consegnarlo personalmente all'ambasciata del Giappone a Roma.

È consigliato leggere la pagina ufficiale dell'ambasciata riguardante le formalità di visto prima di depositare la cartella. In generale, un termine dai 3 ai 5 giorni lavorativi è necessario per conseguire il visto. Tuttavia, alcuni casi possono richiedere molte settimane.

Le spese per un visto di entrata semplice (se non avete l'intenzione di lasciare il Giappone durante il vostro soggiorno) ammontano a 27 euro (validi fino a marzo 2013).

Auguri per il vostro stage…

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 20/03/2015, 17:10 by mome85
PROFESSIONE CHEF: COME TROVARE LAVORO ALL’ESTERO Quando si decide di emigrare in un nuovo Paese è sempre bene avere le idee ben chiare. Cosa si vuole...
Written on 03/12/2014, 09:26 by mome85
COME PREPARARSI ALL'ESPERIENZA DI AU PAIR ALL'ESTERO Poter risiedere in un paese estero per studiarne la lingua e la cultura è una delle esperienze...
Written on 28/07/2014, 20:30 by mome85
TRASFERIRSI ALL’ESTERO: COME SCEGLIERE LA SCUOLA PER I PROPRI FIGLI Quando ci si trasferisce all’estero e si trova un lavoro, quasi sicuramente è una...
Written on 24/07/2014, 11:30 by mome85
COME DIVENTARE INSEGNANTI DI ITALIANO IN INGHILTERRA Quando ci si trasferisce all’estero e, magari, si ha la laurea in lingue, uno dei sogni maggiori è...
Written on 22/07/2014, 19:47 by mome85
TRASFERIRSI A LONDRA? SEMPLICE SE SAI COME FARLO Soprattutto quando si è più giovani, se si pensa a un trasferimento, una delle mete più gettonate è...

GOOLGE+

Sunday the 20th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -