espatriati per caso

VISTO PER ANDARE A FARE UNO STAGE A DUBAI NEGLI EMIRATI ARABI UNITI - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
106090
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
154470

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

VISTO PER ANDARE A FARE UNO STAGE A DUBAI NEGLI EMIRATI ARABI UNITI

Creato Martedì, 26 Giugno 2012
AddThis Social Bookmark Button

Burj Al Arab

VISTO PER ANDARE A FARE UNO STAGE A DUBAI NEGLI EMIRATI ARABI UNITI

Non esiste nessun visto per andare a fare uno stage a Dubai negli Emirati Arabi Uniti come per il Canada o l'Australia ad esempio, poiché le leggi dell’emirato non contemplano questo statuto.

Le procedure per essere stagista a Dubai sono le stesse di un lavoratore dipendente. L’iter burocratico nella maggioranza dei casi viene seguito e portato a termine  dall’impresa accogliente. La procedura è del resto pesante e costosa, questo spiega le molte difficoltà esistenti per trovarci uno stage.

A Dubai, qualsiasi impresa che desideri reclutare un cittadino straniero, che sia per uno stage o una vera occupazione, deve fare una domanda di permesso di lavoro e di certificato di residenza per il suo futuro collaboratore. È l'impresa che provvede alle spese legate alla richiesta.

La domanda di permesso di lavoro è realizzata prima che lo stagista arrivi negli Emirati Arabi Uniti. L'impresa avrà bisogno di un certo numero di elementi riguardanti il candidato per riempire la cartella: elementi d'identità, conferma della prenotazione del volo ecc.… Una volta che la domanda di certificato di residenza è realizzato a Dubai, il futuro collaboratore può lasciare il territorio con soltanto il suo passaporto valido per almeno 6 mesi ed una copia dell'autorizzazione di lavoro che il suo datore di lavoro gli avrà in anticipo fatto pervenire. È tuttavia preferibile sempre consultare il consolato degli Emirati Arabi Uniti prima di partire per essere sicuro di trovarsi in regola.

All'arrivo in aeroporto, è necessario recarsi ad uno sportello specifico per ottenere il visto di stage (l'originale del proprio permesso di lavoro in realtà). In occasione del primo giorno di lavoro, si dovrà presentare la copia originale del permesso al datore di lavoro o all’ufficio delle risorse umane dell’ impresa che potrà allora iniziare la domanda di certificato di residenza. Questo certificato viene ottenuto solo dopo aver effettuato una visita medica che proverà che lo stagista non è né sieropositivo, né ha la tubercolosi né l'epatite B. Se uno degli esami è positivo, il tirocinante sarà espulso dal paese.

Trovare uno stage a Dubai puo essere particolarmente complicato e poco proficuo per le imprese ma ne vale la pena perché permette di andare a vivere in uno dei paesi con la miglior qualità di vita al mondo.   

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 15/03/2014, 14:32 by mome85
  ANCHE I TEDESCHI VORREBBERO MENO IMMIGRATI Quando si pensa di cambiare vita, emigrando all’estero e lontano dal nostro Paese che, purtroppo, è...
Written on 15/03/2013, 18:33 by mome85
  ESL: SOGGIORNI LINGUISTICI E VIAGGI STUDIO ALL’ESTERO La destinazione  preferita dai giovani studenti e dai lettori di Espatriati per caso...
124240

GOOLGE+

Wednesday the 28th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -