espatriati per caso

I DOCUMENTI CHE SERVONO PER LAVORARE NEGLI STATES - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
106780
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
155690

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

I DOCUMENTI CHE SERVONO PER LAVORARE NEGLI STATES

Creato Lunedì, 27 Gennaio 2014
AddThis Social Bookmark Button

usa

I DOCUMENTI CHE SERVONO PER LAVORARE NEGLI STATES

Il vostro grande sogno è quello di trasferirvi negli Stati Uniti per trovare il lavoro dei vostri sogni e iniziare una nuova vita? Vogliamo aiutarvi a capire quali sono i documenti che vi serviranno per poterlo fare. Iniziamo con il dire che, qualsiasi lavoro voi vogliate fare, avete necessariamente bisogno di un visto. Ovviamente, questo cambia in base al contratto che vi verrà concesso. In poche parole, si deve capire quanto tempo si vuole rimanere sul suolo americano e quanto dura il contratto. Andiamo con ordine. Innanzitutto, se avete rimediato un contratto di lavoro temporaneo, vi servirà un visto per non immigrati. La peculiarità di suddetto visto è che, pure vivendo temporaneamente e lavorando su suolo americano, manterrete la residenza qui in Italia, dato che non dovrete trasferirvi in maniera stabile negli Stati Uniti. Chi vuole, invece, vivere in maniera permanente sul suolo americano deve richiedere la tanto conosciuta Green Card che altro non è che la Resident Permanent Card. Suddetta card permette a chi lo desidera di vivere e lavorare in maniera continuativa negli Stati Uniti, senza le limitazioni del visto temporaneo.

Ovviamente, non è facile da ottenere ma, dopo 5 anni dal rilascio della Green Card, si può richiedere la cittadinanza americana. Per ottenerla serve che si presenti una domanda che deve essere approvata dall’USCIS. Suddetta domanda può essere fatta o dal datore di lavoro, o da un famigliare che ha già la cittadinanza o frequentando il Diversity Visa Program. Facciamo presente che il visto si può ottenere inoltrando tutte le pratiche presso i consolati o le ambasciate statunitensi presenti nel nostro Paese. In Italia le ambasciate statunitensi si trovano a Roma, Napoli, Milano e Firenze. Ricordiamo che tutti i documenti possono essere fatti anche tramite raccomandata e inviati alle suddette ambasciate.

Per le offerte di lavoro per italiani negli Stati Uniti leggete qui.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 17/07/2014, 16:02 by mome85
LAVORO ALL’ESTERO: COME GESTIRE LA PRIMA ESPERIENZA Quando si trova per la prima volta lavoro all’estero, si cercano dei consigli su come vivere al...
Written on 09/07/2014, 12:56 by awatif
   OPPORTUNITÀ LAVORATIVE A LONDRA‏ Quando si è deciso di andare a cercare lavoro all’estero, uno dei primi Paesi a cui si pensa,...
Written on 26/10/2013, 16:46 by mome85
L’ESPERIENZA DI UNA BIOLOGA ITALIANA A BERLINO Raccontaci chi sei e che cosa facevi in Italia prima di partire.  Sono Ruth Stirati, venuta a...
132910
Written on 02/10/2013, 21:39 by mome85
  ALLA RICERCA DELLA MERITOCRAZIA: UNA COPPIA  DI ITALIANI A LONDRA   Raccontaci chi siete e che cosa facevi in Italia prima di...
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ECCO LE MAPPE DEI TRASPORTI PUBBLICI A LONDRA Una vacanza a Londra?  Volete andare a cercare lavoro a Londra?  Vi trasferite a vivere a...
106780

GOOLGE+

Sunday the 23rd. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -