espatriati per caso

DOCUMENTI NECESSARI PER ANDARE IN SENEGAL - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
105300
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
153020

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

DOCUMENTI NECESSARI PER ANDARE IN SENEGAL

Creato Lunedì, 29 Ottobre 2012
AddThis Social Bookmark Button

Senegal

DOCUMENTI NECESSARI PER ANDARE IN SENEGAL

Quali sono i documenti necessari per andare in Senegal?

Per andare in Senegal è necessario il passaporto con una validità uguale o superiore ai 6 mesi. Per casi particolari è consigliato rivolgersi all’Ambasciata o al Consolato in Italia o presso le agenzie viaggi.

Dal 26 giugno 2012 è necessario, per tutti i minori italiani che viaggiano, essere muniti di documento di viaggio individuale. Quindi, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.

Per quanto riguarda il visto d’ingresso per il Senegal, per i primi 90 giorni di permanenza vale il timbro sul passaporto rilasciato in dogana, dopodiché sarà possibile chiedere un permesso di soggiorno rilasciato dal “Bureau de la Police pour les Etrangères” o da qualsiasi stazione di polizia (Suretè). 

Spesso viene richiesta alla frontiera la certificazione comprovante l’avvenuta vaccinazione contro la febbre gialla. 

Nel caso in cui si fosse in possesso di un valore superiore a 1.000.000 FCFA (circa 1.500 €), una volta arrivati nel Paese sarà necessario dichiarare la somma compilando un apposito modulo fornito all’aeroporto. Quando invece si vuole lasciare il Senegal bisogna presentare il suddetto modulo o la ricevuta d’acquisto di valuta rilasciata da un Istituto bancario. La somma autorizzata ad uscire dal Paese è inferiore ai 500.000 FCFA (circa 750 €) al di sopra della quale è obbligatorio dichiarare.

Le ammende applicate a fronte di una violazione delle norme vigenti in materia vanno dalla confisca della valuta oggetto dell’illecito alla condanna da 1-5 anni di prigione.

Per quanto riguarda le carte di Credito (Visa, MasterCard, AmEx e Diners) vengono  accettate da tutti i principali esercizi commerciali e nei grandi alberghi.

All’arrivo in aeroporto è richiesto di compilare un dettagliato modulo di informazioni personali.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 20/03/2015, 17:10 by mome85
PROFESSIONE CHEF: COME TROVARE LAVORO ALL’ESTERO Quando si decide di emigrare in un nuovo Paese è sempre bene avere le idee ben chiare. Cosa si vuole...
Written on 18/07/2014, 19:31 by mome85
CERCARE LAVORO IN BRASILE: COME FARE? Sebbene in questo periodo il Brasile è al centro dell’attenzione per via dei Mondiali di Calcio del 2014 appena...
Written on 17/07/2014, 16:02 by mome85
LAVORO ALL’ESTERO: COME GESTIRE LA PRIMA ESPERIENZA Quando si trova per la prima volta lavoro all’estero, si cercano dei consigli su come vivere al...
Written on 15/07/2014, 14:10 by mome85
  L’IMPORTANZA DELLE LINGUE STRANIERE PER CHI CERCA NUOVE OPPORTUNITÀ Quando si decide di trasferirsi all’estero per un periodo più o meno lungo,...
Written on 04/07/2014, 12:53 by mome85
  OPPORTUNITÀ DI LAVORO IN EUROPA, CANADA E AUSTRALIA Per chi ha voglia di emigrare c’è una grossa incognita da affrontare: il Paese prescelto...

GOOLGE+

Tuesday the 30th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -