espatriati per caso

Lavorare all'estero - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
112240
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
165130

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

LAVORARE IN CORSICA E NELL’ISOLA D’ELBA

isola delba corsica

LAVORARE IN CORSICA E NELL’ISOLA D’ELBA

Ai nostri connazionali sarà già venuto in mente più volte: approfittare della stagione estiva per andare a lavorare in Corsica o nell’isola d’Elba.

Andare a lavorare in Corsica non è una cattiva idea, grazie alla vicinanza della quarta isola più grande del Mediterraneo. Tra Italia e Francia, ad ovest dell’isola d’Elba e a nord della nostra amata Sardegna, la regione che ha dato i natali all’imperatore Napoleone Bonaparte, attira ogni anno moltissimi turisti e questo, essendo un settore piuttosto sviluppato, offre ogni stagione estiva diverse opportunità di lavoro.

Sono circa 15000 le assunzioni ogni anno e molti imprenditori italiani hanno deciso di investire in Corsica.

Le offerte di lavoro maggiormente diffuse nella regione francese sono legate alla ristorazione (pizzaioli, camerieri, baristi, cuochi), al settore alberghiero (receptionist, donne delle pulizie, facchini) e ai villaggi turistici (animatori, istruttori di fitness, istruttori di Zumba, ballerini, cantanti, cabarettisti).

Anche vivere in Corsica, non è un’idea da scartare, molta natura e parecchio verde per gli amanti delle gite fuori porta. Infatti, gran parte del territorio corso è protetta come parco nazionale.

{loadposition quadrato}

La forte somiglianza culturale della Corsica con l’Italia ricorda il passato italico dell’isola e quasi non si sente l’influenza culturale francese sul territorio.

Infatti, oltre al francese ufficiale si parla il corso che è un simpatico miscuglio tra il toscano ed il genovese. L’italiano ovviamente è capito da quasi tutti ma essendo zona turistica anche l’inglese viene spesso parlato.

 Per raggiungere la Corsica consigliamo le offerte di corsica-ferries.it o i traghetti Elba.

Queste destinazioni si possono tranquillamente raggiungere da Piombino, Livorno e Savona; inoltre, per i nostri espatriati che hanno esigenza di portare la propria automobile risulta la soluzione migliore.

Espatriati per Caso  augura buona fortuna a tutti!

Register to read more...

LAVORARE ALL'ESTERO D’ESTATE: COSA FARE E COME FARLO

 

5 continenti del mondo

LAVORARE ALL'ESTERO D’ESTATE: COSA FARE E COME FARLO

Di solito d'estate viene voglia di viaggiare, andare all'estero, ma non sempre si hanno tutti i soldi per fare il viaggio dei propri sogni. Ecco, quindi, che si può pensare di viaggiare sì, ma anche di lavorare: unire l'utile al dilettevole, come si suol dire.

In questo modo si potrà fare una vacanza divertente, guadagnando anche un po' di soldi, che non guasta mai.

Ma quali sono i lavori più ricercati all'estero e come si fa per cercarli? Ovviamente, il primo passo è quello di scrivere un CV. Consigliamo di essere dettagliati, ma di non essere prolissi nelle descrizioni. Inoltre, consigliamo di redigere il CV in inglese o nella lingua madre del posto in cui si vorrebbe andare (se la si conosce).

{loadposition quadrato}

Fatto questo, si devono cercare gli annunci di lavoro estivo all'estero: di siti che offrono questo servizio ce ne sono davvero tanti disseminati per la rete e non si avranno certo difficoltà a reperirne uno.

Il lavoro estivo è molto richiesto ed è un ottimo modo per guadagnare divertendosi.

In che settori cercare? In quelli prettamente estivi, ma non solo. Se, infatti, i grandi classici sono i villaggi turistici sempre alla ricerca di animatori, non sono da sottovalutare neppure altri settori, fino ad ora trascurati.

Gran parte della richiesta viene, infatti, dal settore agricolo. Raccolta della frutta in Australia, vendemmia in Francia: sono solo alcuni esempi dei lavori che possono essere trovati all'estero nei mesi estivi.

Ma non finisce qui: il settore della ristorazione chiede sempre molta manodopera italiana, specialmente in cucina e specialmente pizzaioli.

Per chi preferisce viaggiare su una nave da crociera, le opportunità di lavoro a bordo non mancano e spesso le compagnie più grandi cercano del personale, mettendo annunci e facendo selezioni. Anche i bagnini e gli istruttori sportivi sono profili molto richiesti durante l'estate.

Register to read more...

NUOVE OFFERTE IN OLANDA: SI CERCANO INSEGNANTI DI ITALIANO

 

aisr

NUOVE OFFERTE IN OLANDA: SI CERCANO INSEGNANTI DI ITALIANO

 

Se il vostro obiettivo nella vita è quello di fare gli insegnanti, sarà meglio emigrare, viste le difficoltà che si incontrano nel settore in Italia.

Sicuramente è più facile andare a insegnare all'estero piuttosto che farlo in Italia. E proprio a fagiolo cade la richiesta dell'American International School di Rotterdam (Olanda), che cerca nuovi insegnanti di italiano da inserire nel proprio organico.

Per chi non lo sapesse, si tratta di una scuola davvero molto prestigiosa e frequentata da ragazzi di ogni nazionalità che decidono di studiare e approfondire le lingue straniere e non solo, tra cui l'italiano.

Per questo motivo, lavorare in suddetto istituto può essere davvero molto interessante e costruttivo, oltre che una grande esperienza lavorativa che fa sempre curriculum. Entrando nel dettaglio, gli insegnanti italiani che vengono ricercati dovranno essere disposti a prendere servizio nell'anno scolastico 2013-2014 e le domande per prendere parte alla selezione dovranno essere consegnate entro e non oltre il 12 giugno 2013.

{loadposition quadrato}

 

Il cv è un ottimo mezzo per farsi conoscere e apprezzare e per questo deve essere il più dettagliato possibile.

Ma quali sono i requisiti richiesti?

Innanzitutto si chiede ai candidati di dimostrare di avere almeno due anni di esperienza nell'insegnamento (un valore aggiunto sarà l'aver insegnato già all'estero) e si deve conoscere l'inglese alla perfezione (un valore aggiunto sarà la conoscenza di un'altra lingua e la competenza in materie tecniche).

Ogni candidatura, con relativo curriculum vitae connesso, deve contenere anche una lettera di motivazione, nella quale il candidato esprime tutte le sue potenzialità e illustra le motivazioni che lo spingono a voler insegnare italiano in Olanda.

Ovviamente, si dovrà illustrare anche quello che è il proprio metodo di insegnamento. La cosa interessante, oltre alla proposta in sé, è che tutto potrà essere spedito via mail all'indirizzo employment@aisr.nl e questo è un enorme vantaggio.

Register to read more...

LAVORO ALL’ESTERO PER ITALIANI

lavoro allestero

LAVORO ALL’ESTERO PER ITALIANI

Espatriati per caso ha selezionato per voi le migliori offerte di lavoro per italiani all’estero.

Se volete andare a lavorare in Francia o fare un lavoro d’estate a Londra, o passare una stagione lavorativa in Europa o negli Stati Uniti vi consigliamo di dare un’occhiata alle offerte di lavoro nella sezione Offerte di lavoro per italiani.

La maggior parte degli annunci non sono generici e cercano per svariati lavori persone di lingua italiana. Ovviamente è inutile dire che è fondamentale padroneggiare la lingua della nazione dove si decide di andare a fare l’esperienza lavorativa.

{loadposition quadrato}

Nonostante la crisi nel 2013, Espatriati per caso cerca di offrire ai suoi lettori delle offerte di lavoro abbastanza ricercate e che permettano di trovare in breve tempo un lavoro provvisorio o fisso che sia.

Sperando di aver fatto cosa gradita vi segnaliamo il link delle offerte lavorative in questione.

Buona fortuna a tutti i nostri espatriati.

Register to read more...

COME TROVARE LAVORO D’ESTATE A MALTA

Malta senglea

COME TROVARE LAVORO D’ESTATE  A MALTA

A Malta ci sono due lingue ufficiali, l'inglese ed il maltese, ma l'italiano, che fu una delle lingue ufficiali del paese, è generalmente compreso e parlato dalla popolazione locale e resta a volte un ulteriore vantaggio per trovare lavoro a Malta.

Ecco una lista di siti da consultare per trovare offerte di lavoro a Malta:

·         www.careerjet.com.mt

·         www.justlanded.com

·         www.vacancycentre.com

·         www.konnekt.com

·         www.etc.gov.mt

·         www.joblinkmalta.com

·         www.timesofmalta.com

Il turismo è la prima attività economica del paese. Inviare il vostro CV e lettera di motivazione alle strutture turistiche all'inizio d'anno può essere una buona soluzione per trovare un lavoro d'estate a Malta.

Su questa pagina dell'ufficio del turismo di Malta, potrete trovare la lista di tutti gli hotel dell'isola.

Qui, troverete una lista dei ristoranti maltesi.

{loadposition quadrato}

Per coloro che cercano un lavoro d'animatore a Malta, potete inviare il vostro CV all’ageniza Bubbles, specializzata nell'assunzione di animatori (sportivi, per bambini…) per gli hotel dell'arcipelago.

  • Commerciali
  • Staff di cucina (camerieri, aiuto cuoco, barman, cuochi, pizzaioli)
  •  Impiegati
  • Receptionist
  • Manovali (lavori manuali nella costruzione o nell'agricoltura
  • Informatici
  • Insegnanti
  •  Assistenza sociale/sanitaria (infermieri, badanti…)
  • Elettricisti
  • Autisti

Come potete constatare, molti lavori accessibili sono disponibili: camerieri, barmans, receptionist, commerciali!

Consigliate regolarmente il sito EURES Malta per cercare nuovi lavori a Malta!

Register to read more...

FRUITPICKING: LAVORARE IN AUSTRALIA

fruitpicking australia

FRUITPICKING: LAVORARE IN AUSTRALIA

Il Fruitpicking in Australia (fruitpicking = raccolta di frutta) è una delle attività più gettonate dai giovani viaggiatori che partono in Australia con un Visto Vacanza Lavoro.

L'agricoltura rappresenta uno dei più grandi settori economici del paese e quindi il lavoro non manca per chiunque è pronto ad alzarsi presto e a lavorare sodo per diverse ore. Poiché se lo fruitpicking è un lavoro, in teoria, accessibile a molti, richiede anche e soprattutto una buona resistenza alla stanchezza fisica.

Dove e quando fare fruitpicking in Australia?

Il territorio australiano è immenso. Per fare fruitpicking in Australia, è importante conoscere cosa quando e dove. Infatti, si raccoglie frutta diversa a seconda delle regioni e delle stagioni. Se ci si organizza bene, può essere possibile fare fruitpicking in Australia per tutto l’anno viaggiando attraverso il paese.

Per saperne di più potreste consultare questa guida del Governo dell’Australia riguardante il fruitpicking che dovreste assolutamente leggere se desiderate fare fruitpicking in Australia.

Vi troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno: la regolamentazione, il tipo ed i periodi di raccolta secondo gli stati, i momenti dell'anno dove si ha più bisogno di manodopera, le città nelle quali c'è lavoro e i mezzi di trasporto per arrivarci. Una miniera d'oro!

{loadposition quadrato}

Alcuni esempi di fruitpicking

Per fare fruitpicking in New South Wales (Nuovo Galles del Sud), si deve sapere ad esempio che la città di Bourke ha una forte domanda di manodopera durante l'anno per la raccolta di limoni e meloni.

Per quanto riguarda lo stato del Territorio del Nord, e la città di Darwin in particolare, si ha un bisogno di manodopera più moderato ma continuo per la raccolta delle banane e dei fiori.

Nel Queensland, c'è un forte bisogno di lavoratori tutto l'anno dalle parti di Boonah e Laidley per le colture di verdura.

In Australia del Sud, è tra febbraio e maggio che si ricercano numerosi raccoglitori in particolare a Penola per la raccolta delle mele, dell’uva e della verdura.

Come trovare un lavoro nel fruitpicking in Australia?

Esistono molti siti utili per trovare lavoro in Australia nel fruitpicking ma il più importante a conoscere è quello del governo australiano.

Il sito pickingjobs.com dà molti indirizzi delle aziende agricole dove per fare fruitpicking.

Infine, sappiate che è usuale per gli ostelli australiani lavorare in collaborazione con le aziende agricole che si trovano nei dintorni. Gli ostelli spesso svolgono quindi il ruolo d'agenzia d'assunzione!

Register to read more...

TROVARE LAVORO D'ESTATE IN AUSTRALIA

australia cartello canguro

TROVARE LAVORO D'ESTATE IN AUSTRALIA

Ottenere un lavoro d'estate in Australia è possibile ma quest'opportunità deve essere preparata con molta prudenza.

Il Visto Vacanza Lavoro, o Working Holiday Visa, è un visto che permette ai cittadini di molti paesi (fra cui l’Italia ad esempio) di andare in Australia per una durata di 12 mesi avendo il diritto di lavorare senza dovere trovare un datore di lavoro prima di partire.

Troverete maggiori informazioni sull'argomento consultando il nostro articolo sul Visto Vacanza Lavoro in Australia.

{loadposition quadrato}

Il Visto Vacanza Lavoro è il visto che occorre chiedere per ottenere un lavoro d'estate in Australia. Tuttavia, prima di fare una domanda di Visto Vacanza Lavoro per andare 2 o 3 mesi in Australia, è essenziale sapere che:

·         sarà difficile trovare lavoro d'estate in Australia dall’Italia

·         sembra rischioso partire in Australia per 2 mesi e tentare di trovare un lavoro sul posto

·         il Visto Vacanza Lavoro è un visto che è concesso soltanto una volta (o due in alcune condizioni)

È probabilmente quest’ultimo elemento che è importante. Il Visto Vacanza Lavoro è un'opportunità eccezionale che permette di restare un anno in Australia o anche due nel caso di una seconda domanda. Occorre dunque chiedersi se si voglia veramente sacrificare questa possibilità per un lavoro d'estate di 2 mesi.

Non esistono altri visti che permettono di lavorare d'estate in Australia.

Register to read more...

WORKAWAY, UN ALTRO PROGRAMMA DI LAVORO IN CAMBIO DI ALLOGGIO

workaway

WORKAWAY, UN ALTRO PROGRAMMA DI LAVORO IN CAMBIO DI ALLOGGIO

WorkAway è, come il WWOOF e l’HelpX, un programma che  mette in contatto host e viaggiatore per uno scambio che prevede lavoro in cambio di alloggio.

Con WorkAway, gli hosts propongono vitto e alloggio in cambio di alcune ore di lavoro da parte del viaggiatore (generalmente 5 ore al giorno per 5 giorni alla settimana).

{loadposition quadrato}

L'iscrizione si fa online e costa circa 20 euro per 2 anni. Si potrà avere così accesso ai recapiti degli hosts, in modo da poter mettersi in contatto con loro. Il primo contatto tra un host ed un viaggiatore è realizzato obbligatoriamente attraverso email. Gli hosts possono essere sia privati che organizzazioni. Le attività richieste possono essere molto diverse e vanno dal fare da baby-sitter al giardinaggio passando per l'accoglienza dei turisti nei bed&breakfast o negli ostelli.

Naturalmente, leggendo alcuni profili di hosts (come quelli che propongono attività agricole o turistiche), potrebbe sembrare interessante, per gli studenti, utilizzare WorkAway per trovare facilmente un lavoro all'estero con alloggio.

Per alcune nazioni potreste sfruttare un Visto Vacanza Lavoro per poter partire all’estero senza molte complicazioni. 

Register to read more...

LAVORARE ALL’ESTERO IN UNA FATTORIA BIO CON IL PROGRAMMA WWOOF

wwoof

LAVORARE ALL’ESTERO IN UNA FATTORIA BIO CON IL PROGRAMMA WWOOF

Il  WWOOF è un programma nato in Inghilterra nel 1971 e si basa su uno scambio semplice tra un'azienda agricola biologicahost” ed un volontariowwoofer”. Da un lato l’host offrirà alloggio e pasto, dall'altro il wwoofer offrirà la sua forza lavoro nell'azienda agricola. Non ci sono relazioni contrattuali tra i due, non si tratta di un contratto di lavoro e dunque il wwoofer non è pagato.

Il WWOOF (World-Wide Opportunities on Organic Farms) è la rete internazionale che agisce per la promozione dello wwoofing. È un'organizzazione senza scopo di lucro con sede nel Regno Unito. Nel sito, troverete tutte le organizzazioni nazionali di wwoofing che potrete contattare per diventare  wwoofer in giro per il mondo. Il WWOOF cerca di assicurarsi che le organizzazioni nazionali e gli hosts rispettino l'idea principale del progetto. Non esistono tuttavia né norme né organismi di controllo che possono attestare la serietà o la qualità delle diverse organizzazioni.

{loadposition quadrato}

I candidati al wwoofing dovranno versare un contributo di 15 euro all’organizzazione nazionale nel paese in cui desiderano recarsi al fine di mantenere in vita il progetto.

Come candidarsi?

  1. Visitate il sito WWOOF per ulteriori informazioni e trovare l’organizzazione nazionale del paese che più vi interessa.
  2. Accedete al sito dell’organizzazione nazionale e pagate il contributo.
  3. Mettetevi in contatto con un host e accordatevi sulle condizioni del vostro soggiorno (orario di lavoro, numero di pasti forniti, tipo di alloggio)

 Quale visto per il WWOOF all’estero?

        • Tutto dipenderà dal paese nel quale desiderate partire. Nei 27 paesi dell'Unione europea non avete bisogno di alcun visto e sarete liberi di circolare per 3 mesi. Successivamente, bisognerà recarsi al municipio o al commissariato del vostro luogo di WWOOF per segnalare la vostra presenza sul territorio.
        • Per l'Australia, il Canada e la Nuova Zelanda, potete utilizzare uno Visto Vacanza Lavoro.

 

Register to read more...

ECCO 5 LUOGHI DOVE LAVORARE CON HELPX IN AUSTRALIA

helpx2

ECCO 5 LUOGHI DOVE LAVORARE CON HELPX IN AUSTRALIA

Ricordiamo innanzitutto ai nostri lettori che l’HelpX (leggete pure HELPX: LAVORARE ALL’ESTERO IN CAMBIO DI ALLOGGIO) è una rete nella quale entrano in contatto degli Hosts, che cercano una mano per i lavori di un'azienda agricola, di un ranch, di un piccolo ristorante, di una proprietà e degli HelpXers, viaggiatori per la maggior parte, che propongono la loro forza lavoro in cambio di alloggio e, a volte di vitto.

HelpX è parecchio sviluppato in Australia, soprattutto nella regione del Queensland, ed alcune missioni sembrano veramente imperdibili. Situati in riva al mare (con accesso alla piscina privata), nascosti in mezzo ai più bei paesaggi australiani o nel cuore del WhiteSundays, alcuni hosts propongono un'esperienza da sogno. Abbiamo raccolto qui i 5 più bei luoghi dove lavorare con HelpX in Austalia nel Queensland (dovete essere iscritti sul sito del HelpX per vedere le schede di ogni Host).

Non abbiamo visitato personalmente questi luoghi. Ci siamo basati sulle fotografie, descrizioni e commenti a nostra disposizione per pubblicare questa lista.

{loadposition quadrato}

1. Kelly Beach Resort

Kelly Beach Resort è un complesso turistico composto da 40 ville a Bargara una piccola stazione balneare situata sulla costa Est dell'Australia (Queensland). I proprietari ricercano regolarmente fino a 4 persone. In cambio di 4 ore e mezzo di lavoro al giorno per compiti principalmente di manutenzione, sarete alloggiati in una delle ville del complesso. Queste sono fornite di cucina, di bagno con toilette, di salone, della televisione e dell'aria condizionata. Avrete accesso ad Internet, al campo da tennis, alla piscina, al spa ed alla sauna gratuitamente.Anche i pasti sono forniti.

2. Azienda agricola biologica a Mossman

Si trova nel cuore di Whyanbeel Valley e si tratta di un’azienda agricola biologica, piuttosto lussuosa, con piscina e fonte d’acqua naturale (con la sua piccola cascata) nelle quali è possibile fare il bagno durante le ore di riposo. Il proprietario non precisa il numero di ore di lavoro richiesto.

3. Navigare con una barca nel WhiteSundays

Navigare gratuitamente tra alcune delle più belle isole australiane, è possibile! In cambio di 4 ore di lavoro al giorno, dedicate alla manutenzione di una barca turistica, sarete alloggiati e nutriti durante la crociera. Durante il vostro tempo libero, potrete approfittarne per una nuotata, per fare immersione, prendere il sole o pescare.

4. Ristorante di frutta tropicale

In cambio di 3 ore di lavoro al giorno, 5 giorni alla settimana, avrete vitto e alloggio in un caravan individuale che comprende tutta la comodità necessarie (comprese doccia e toilette). Lavorerete in un ristorante da 50 coperti che propone principalmente frutti tropicali. Il ristorante è situato in mezzo alla natura, sul bordo di un fiume ed offre proprio una bella vista sulle montagne.

5. Bed & Breakfast

Per coloro che desiderano assolutamente restare vicino ad una grande città, questo Bed & Breakfast situato a Cairns sembra rappresentare una bella opportunità. Nel cuore della natura e tuttavia soltanto a 20 minuti di bicicletta del centro città, disporrete della vostra camera e dei pasti in cambio dell'assunzione a carico di diversi compiti che vanno del giardinaggio ad alcuni lavori di base di manutenzione.

Register to read more...

ARTICOLI SIMILI

Written on 01/01/2015, 17:57 by mome85
RISCUOTERE LA PENSIONE ALL’ESTERO: COSA SUGGERISCE L’INPS? Se ci si trasferisce all’estero si deve fare anche i conti con diverse difficoltà....
Written on 28/07/2014, 20:30 by mome85
TRASFERIRSI ALL’ESTERO: COME SCEGLIERE LA SCUOLA PER I PROPRI FIGLI Quando ci si trasferisce all’estero e si trova un lavoro, quasi sicuramente è una...
Written on 22/07/2014, 19:47 by mome85
TRASFERIRSI A LONDRA? SEMPLICE SE SAI COME FARLO Soprattutto quando si è più giovani, se si pensa a un trasferimento, una delle mete più gettonate è...
Written on 22/07/2014, 19:26 by mome85
STRESS DA TRASFERIMENTO? ECCO COME SUPERARLO Quando ci si trasferisce e si decide di cambiare vita, non si può pensare di vivere tutto senza stress. Un...
Written on 12/07/2014, 01:24 by mome85
TRASFERIRSI ALL’ESTERO E SUPERARE TUTTE LE DIFFICOLTÀ Quando si decide di trasferirsi all’estero, spesso lo si fa per istinto, perché qui in Italia ci...
101410

GOOLGE+

Saturday the 24th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -