espatriati per caso

ESPERIENZA DI CHI HA TROVATO LAVORO D’ESTATE IN INGHILTERRA - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
107540
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
157070

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

ESPERIENZA DI CHI HA TROVATO LAVORO D’ESTATE IN INGHILTERRA

Creato Sabato, 07 Luglio 2012
AddThis Social Bookmark Button

inghilterra

ESPERIENZA DI CHI HA TROVATO LAVORO D’ESTATE ANDANDO IN INGHILTERRA

Come hai trovato lavoro d'estate a Londra?

All'inizio del 2010, sono andato a Londra per 3 settimane. Ne ho approfittato per distribuire curriculum un po'ovunque, nei pub, nei ristoranti e nei negozi.

Di ritorno in Italia, uno dei ristoranti mi ha inviato per email un’offerta di lavoro ma non essendo più in Inghilterra ho conservato il contatto in previsione dell'estate ormai vicina. Ho risposto all’offerta ad aprile per cominciare alla fine di giugno e sono stato scelto. Ho avuto un giorno di prova appena arrivato come convenuto per email. Il responsabile delle risorse umane, soddisfatto del mio lavoro nel gruppo, mi ha allora proposto un contratto.

Dato che ho perso la carta d'identità il giorno del mio arrivo, non ho potuto restare a Londra, poiché per firmare il contratto di lavoro, era necessaria.

Sono dunque rientrato in Italia e ho ritentato l'esperienza l'estate seguente (2011), e grazie al contatto che avevo conservato con il responsabile delle risorse umane sono stato riassunto.

Quale soluzione hai trovato per l’alloggio?

Per l'alloggio, ho prenotato un ostello per 3 settimane circa, per avere il tempo di trovare una collocazione non troppo cara. Fin dal mio arrivo ho cominciato le ricerche su Gumtree.com. Siccome a Londra dovevo restarci soltanto per 2 o 3 mesi durante l'estate, non ho cercato qualcosa di molto lussuoso, visto che  l'appartamento è soltanto per dormire.

Gli ostelli sono l'ideale per i primi giorni, ma è necessario trovare velocemente un alloggio in collocazione che risulta più stabile e più pratico.

Hai raccomandazioni da dare a chi vuole tentare l'avventura?

Penso che non sia necessario trovare obbligatoriamente un lavoro prima di recarsi in Inghilterra.

Una volta sul posto si può trovare un'occupazione rapidamente, anche se tutto dipende dal proprio livello d'inglese.

In seguito direi che occorre:

      • non avere paura di andare dai responsabili di negozi, ristoranti ecc.
      • non dimenticare di essere solare e vestito in base al lavoro che si cerca
      • essere dinamico e mostrare interesse per il futuro lavoro
      • preparare il curriculum in inglese

Alcune persone che ho conosciuto in Gran Bretagna ed anche alcuni amici in Italia hanno tentato “l'avventura” e sono riusciti ad ottenere un lavoretto. Occorre sapere che gli inglesi non amano svolgere lavori nella ristorazione, dunque avete molte possibilità di trovare lavoro.

L'inglese è indispensabile per trovare un lavoro, soprattutto per le mansioni in cui si è in relazione con i clienti. Comunque, non è necessario essere bilingue. I datori di lavoro cercano una persona che comprenda e che si faccia comprendere.

Riassumendo, per gli studenti, la tecnica più efficace per trovare lavoro è la ricerca porta a porta. Ciò dimostra che si è disponibili e sul posto. È molto meglio che inviare lettere o email.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 11/07/2014, 00:49 by mome85
IN EUROPA IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE CALA, IN ITALIA SALE (MA NON TRA I GIOVANI) Nonostante da tempo si parli di una graduale ripresa e conseguente...
Written on 18/01/2014, 15:43 by mome85
QUALI SONO I PAESI CON UN TASSO DI DISOCCUPAZIONE BASSO? Sempre più italiani decidono di lasciare il nostro Paese per andare alla ricerca della fortuna...

GOOLGE+

Sunday the 20th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -