espatriati per caso

ERASMUS A GRENOBLE: ESPERIENZE DI VITA IN FRANCIA - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
109660
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
160920

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

ERASMUS A GRENOBLE: ESPERIENZE DI VITA IN FRANCIA

Creato Giovedì, 21 Giugno 2012
AddThis Social Bookmark Button

 grenoble

ERASMUS A GRENOBLE: ESPERIENZE DI VITA IN FRANCIA 

Mi chiamo Nabila e vi racconto la mia esperienza di Erasmus a Grenoble sperando che vi sia utile.

La mia prima settimana a Grenoble è stata infernale ,innanzitutto perché ci sono andata a luglio e faceva molto caldo, poi perché il mio francese era molto scarso per fortuna che c’era il mio fidanzato che capiva un po’ di più.

Grenoble, non è male come città, è circondata dalle montagne e non è grandissima.

Prima di partire abbiamo prenotato un albergo in centro, molto comodo per spostarsi.

Non avendo fatto richiesta per le camere universitarie, perché partiva con me anche il mio fidanzato, siamo  dovuti partire prima per trovare una camera doppia o un monolocale da affittare.

Per utilizzare il tram abbiamo acquistato un biglietto che dura 3 giorni alla macchinetta della fermata( accetta solo monete o bancomat!!!) poi siamo andati a vedere il campus…..molto grande!!!

Siamo scesi alla fermata del tram Bibliothèque Universitaire  e alla sua destra abbiamo trovato il Crous, un ufficio per l’accoglienza e aiuto degli studenti.

Abbiamo chiesto informazioni alla responsabile, per quanto riguarda le residenze universitarie e gli appartamenti gestiti dall’università, ma purtroppo erano tutti occupati.

In compenso ci ha mostrato una saletta dove c’erano i computer con i quali  fare ricerche immobiliari e brochure informative per gli studenti.

2° GIORNO

Il secondo giorno lo abbiamo dedicato a recarci nelle agenzie immobiliari e a visitare appartamenti.

Alcune agenzie si prendono la vostra carta d’identità e vi consegnano le chiavi e l’indirizzo dell’appartamento da visitare, altre invece vi accompagnano a visitarlo.

Il campus si trova a Saint-Martin-d’Hères, ma noi volevamo abitare in centro a Grenoble, anche se è molto più costoso almeno è più vicino ai servizi.

3° GIORNO

Abbiamo trovato un appartamento in centro a Grenoble composto da cucinino e soggiorno con angolo letto a 450 euro con acqua fredda e riscaldamento compresi. Fin qua tutto bello!!! Poi l’agenzia ci ha chiesto referenze!!!! Nessuno di noi lavorava in Francia e non conoscevamo francesi che ci potessero fare da garante….Abbiamo chiesto se potevamo pagare l’importo di un anno d’affitto al proprietario dell’appartamento ma l’agenzia non ne voleva sapere.

4° GIORNO

Ci siamo informati se c’erano organismi che ci potevano far da garante e abbiamo trovato che ci sono alcune banche che lo fanno. Si chiama Cauzione bancaria, la banca ti chiede di aprire il conto corrente e di depositare l’importo d’affitto annuale, pagare 140 euro di apertura pratica e stipulare l’assicurazione per l’appartamento(obbligatoria in Francia).

Noi eravamo disposti a pagare tutti questi soldi per avere l’appartamento!!!

Per quanto riguarda l’università, sono molto organizzati… ci sono classi da massimo 25 studenti, non come a Verona, con aule affollate da 200 studenti dove spesso devi sederti per terra e rischi di non sentire niente!!!

Per la lingua francese ci sono corsi per gli studenti Erasmus, non sono difficili e li si passa comunque con 10/20. Invece per l’inglese sono a livelli molto alti, qua gli studenti prima di iscriversi all’università fanno un anno all’estero per migliorarlo. Infatti abbiamo trovato molte difficoltà  sia io sia gli altri studenti provenienti da altre università italiane ma con questo non voglio scoraggiare nessuno…

Se avete bisogno di qualsiasi informazione non esitate a scrivermi.  

 

Commenti   

 
-1 #3 giusi 2013-07-06 21:07
ciao sono Giusy, dovrei trasferirmi a Gre3nobnle a settembre e vorrei prendere una camera alla residenza universitaria sapresti darmi qualche info sulle condizioni di queste strutture?grazi e in anticipo!
Citazione
 
 
0 #2 mome85 2013-03-17 19:06
Ciao Stefano,
per il parcheggio se giustifichi di abitare a Grenoble con una bolletta dell'energia elettrica o dell'acqua o del telefono potrai parcheggiare esponendo il ticket residenti che costa 12 euro al mese.
Ciao.
Citazione
 
 
+2 #1 Stefano 2013-03-07 21:40
Ciao Nabile,
siccome devo trasferirmi a Grenoble, mi sarebbe comodo avere dei consigli per quanto riguarda gli alloggi (dove e come cercarli...che zone consigli etc.)
Inoltre volevo sapere, siccome vorrei arrivarci in auto, come funzionano li i parcheggi? Posso lasciare la macchina liberamente in strada?
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ARTICOLI SIMILI

Written on 01/01/2015, 17:57 by mome85
RISCUOTERE LA PENSIONE ALL’ESTERO: COSA SUGGERISCE L’INPS? Se ci si trasferisce all’estero si deve fare anche i conti con diverse difficoltà....
Written on 29/06/2014, 13:49 by mome85
VADO A VIVERE ALLE BALEARI Trasferirsi a vivere in un altro paese non è cosa semplice e, specialmente nei primi tempi, non è facile reperire tutte le...
Written on 27/06/2014, 18:15 by mome85
ANDARE A VIVERE LA PENSIONE IN MESSICO Andare a vivere la pensione in Messico? Perché no? A favore di questa nazione c’è il bel tempo e il sole,...
Written on 04/02/2014, 22:45 by mome85
ANDARE A LAVORARE IN AUSTRALIA: IL SISTEMA SKILL SELECT Oggi come oggi l’Australia è una delle mete più gettonate da chi decide di andarsene...
Written on 29/01/2014, 22:24 by mome85
VIVERE CON MENO DI 350 EURO AL MESE? ECCO I PAESI DOVE SI PUÒ Il vostro sogno è quello di andare via dal nostro Paese per cercare fortuna altrove? A...

GOOLGE+

Saturday the 21st. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -