espatriati per caso

ALLA RICERCA DELLA MERITOCRAZIA: UNA COPPIA DI ITALIANI A LONDRA - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
111080
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
163800

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

ALLA RICERCA DELLA MERITOCRAZIA: UNA COPPIA DI ITALIANI A LONDRA

Created on Wednesday, 02 October 2013

london eye

 

ALLA RICERCA DELLA MERITOCRAZIA: UNA COPPIA  DI ITALIANI A LONDRA

 

Raccontaci chi siete e che cosa facevi in Italia prima di partire.

Siamo una coppia di ragazzi, Serena e Antonio. Serena, appena laureata in Biologia Marina, e io tecnico informatico da svariati anni, lavoravo in un negozio di assistenza e riparazione computer.

 

Perché hai scelto proprio Londra e l'Inghilterra tra tutti i paesi?

C'ero già stato diverse volte, mi attirava l'ambiente, il rispetto per le regole, la mancanza di furbetti (col paragone con l'Italia), e la possibilità di lavoro, di sicuro superiore rispetto a quella nostrana.

 

Che cosa consigli di fare agli italiani prima della partenza per Londra ?

Studiare per bene la lingua, pianificare tutto quello che una volta a Londra si vorrà fare, lasciando, per quanto possibile, poco spazio agli imprevisti.

 

Che cosa fai a Londra ?

Sono un IT assistant presso un'azienda nel settore ristorativo.

 

{loadposition quadrato}

 

Principali differenze tra Italia e l'Inghilterra sia lavorative che sociali.

Lavorative, è un mondo parallelo. Qui parole come "merito", "impegno" e "rispetto" assumono tutt'altro significato. Se vali, vai avanti (con un po' di fortuna, che ci vuole sempre).
Per il resto, il Regno Unito ha pro e contro. Tra i pro, c'è sicuramente il rispetto reciproco e un senso della civiltà che da noi, spesso, viene a mancare. D'altra parte però, la gente è un po' troppo incline a seguire le regole. Spesso, se qualcosa è lasciata all'improvvisazione, si nota la mancanza di "tatto" e del "savoir faire" tipica di noi italiani.

 

Cosa ti manca dell'Italia?

Il mio mare in primis. La tranquillità (almeno dalle mie parti nel Salento), il fatto di poter guidare un'auto "dalla parte giusta", e ovviamente tutti i legami affettivi.

 

Cosa può andare a fare un italiano a Londra?

Tutto tranne che l'italiano.

 

Ci sono molti italiani a Londra?

A volte anche troppi.

 

Raccontaci un aneddoto che dia un'idea dell'Inghilterra.

Sentirsi fermare per strada da perfetti sconosciuti, che ti chiedono se va tutto bene e se si ha bisogno di aiuto o indicazioni.

 

GOOLGE+

Sunday the 17th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -