espatriati per caso

SEMPRE PIÙ ITALIANI EMIGRANO: MA PERCHÉ? - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
111060
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
163790

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

SEMPRE PIÙ ITALIANI EMIGRANO: MA PERCHÉ?

Created on Tuesday, 14 January 2014

fuga dei cervelli

SEMPRE PIÙ ITALIANI EMIGRANO: MA PERCHÉ?

Oggi giorno non si fa altro che parlare della fuga dei cervelli dal nostro Paese e, ormai, quello dell’emigrazione è un tema sempre più affrontato.

Ma vediamo perché l’italiano oggi è spinto a emigrare.

Di sicuro la nostra situazione politica ed economica non è delle più floride. La disoccupazione tocca dei livelli allarmanti ed è sicuramente questo il primo motivo per cui gli italiani decidono di lasciare il Belpaese per andare alla ricerca di posti dove si possa vivere meglio o, quanto meno, avere una prospettiva di futuro che qui, dobbiamo dirlo, manca.

{loadposition quadrato}

Guardando la situazione della nostra nazione è facile pensare che non ci sarà un futuro né per noi né per le generazioni che verranno e quindi che si fa? Si emigra alla ricerca della felicità, o quanto meno del lavoro. Altre motivazioni che spingono gli italiani, e in particolar modo le nuove generazioni, a emigrare è la voglia di conoscere delle nuove realtà. Con l’annullamento dei confini che è stato reso possibile grazie alla tecnologia, viaggiare e raggiungere posti anche molto lontani non è impossibile ed è per questo motivo che sempre più italiani decidono di mettersi in gioco e di provare nuove esperienze. Del resto, l’ignoto ci affascina e se le prospettive di vita sono migliori di quelle che possiamo avere qui in Italia è ancora meglio. Gli italiani, in fondo, sono un popolo che, all’occorrenza, si è saputo rimboccare le maniche non restando in patria, ma andando a cercare lavoro e soldi altrove. Basta pensare alle emigrazioni dei nostri avi in America o in Argentina, o ancora in Svizzera e Belgio (mete ancora oggi prese molto in considerazione).

Ma chi emigra?

In primo luogo chi, dopo aver studiato tanto e non aver trovato nulla nel nostro Paese, cerca fortuna altrove, dato che vorrebbe vedere riconosciuti i propri meriti. Ma non  sono solo gli acculturati a emigrare, perché anche molti giovani che non hanno voluto proseguire gli studi partono in cerca della fortuna all’estero.

 

GOOLGE+

Saturday the 16th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -