espatriati per caso

CONSIGLI PER ANDARE A VIVERE IN LITUANIA - Espatriati per caso

PRONTO A PARTIRE?

PRENOTA IL TUO HOTEL CON ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

Written on 30/01/2014, 19:16 by mome85
in-gran-bretagna-la-disoccupazione-è-in-calo
Written on 12/05/2013, 16:51 by mome85
ecco-le-mappe-dei-trasporti-pubblici-a-londra
111060
Written on 11/05/2013, 15:55 by mome85
trasporti-a-londra-oyster-card-e-travel-card
163790

HAI DOMANDE O CERCHI DELLE INFORMAZIONI?

PARTECIPA AL FORUM DI ESPATRIATI PER CASO

CLICCA QUI

CONSIGLI PER ANDARE A VIVERE IN LITUANIA

Created on Saturday, 12 January 2013

lituania

CONSIGLI PER ANDARE A VIVERE IN LITUANIA

Molti sono i lettori che ci chiedono come andare a vivere in Lituania, e rispondiamo dicendo che la nazione baltica non è molto diversa dagli altri stati europei. Vedremo insieme come trovare lavoro, come trasferirsi e come partire sicuri senza esitazioni.

Nonostante molti italiani sono andati in Lituania, pensando di poter fare affari d’oro esportando tutto quello che è Made in Italy, molti ristoranti italici, pizzerie, oleifici, e salumifici, hanno dovuto battere in ritirata e chiudere in breve tempo.

{loadposition quadrato}

Ma non allarmatevi, questo è facilmente spiegabile perché la cultura baltica, culinaria e non, che non offre ad altre tradizioni più mediterranee l’opportunità di imporsi, per non parlare del costo degli alimentari italiani che è il doppio di quello della cucina locale.

Chi per amore o chi per un Erasmus in Lituania, alcuni nostri connazionali ci hanno già preceduti in cerca di lavoro e sistemazione.

Ma non è facile, bisogna saper parlare il lituano ed il russo per ricevere una paga mensile inferiore ai 250€, dunque bisogna ingegnarsi e trovare un modo per “guadagnare” con il basso costo della manodopera lituana (non dimentichiamo che alcune città lituane sono Zona Franca e dunque non sono soggette a tasse di Stato). Ma come ogni attività imprenditoriale, bisogna avere un buon capitale, persone fidate e soprattutto, saperci fare.

Diversamente da quanto accade a Londra o a Berlino, è vivamente sconsigliato andare in Lituania con l’idea di “parto per un paio di mesi, portando i soldi sufficienti e poi troverò lavoro”. Quindi, se si vuole partire, si dovrà organizzare il tutto anticipatamente.

Un altro consiglio è quello di imparare, almeno a livello scolastico, sia il lituano che il russo (ancora molto richiesto per fini commerciali).

In bocca al lupo.

 

GOOLGE+

Saturday the 16th. © Copyright 2012-2017 Espatriati per caso - Tutti i diritti riservati -